CHI SIAMO

L'Associazione Nazionale Lavoratori In Italia di Roma è nata nel marzo 2012 da un'idea di un gruppo di immigrati provenienti da vari continenti e residenti nel Comune ed in Provincia di Roma, che hanno deciso di collaborare insieme per un obiettivo comune, cioè di facilitare l'integrazione degli immigrati nel tessuto sociale italiano.

Scarica la lettera di convocazione
all'Assemblea ordinaria
Scarica la lettera di convocazione
all'Assemblea straordinaria

Collabora con con noi

A.N.L.I. Associazione Nazionale Lavoratori in Italia è un ente che da due anni opera nell’ambito della tutela e dell’occupabilità dei lavoratori domestici sia italiani che stranieri. Mette in contatto le famiglie in cerca di collaboratori competenti e affidabili, con i lavoratori che diano maggiori garanzie in tal senso.

All’A.N.L.I. possono associarsi sia lavoratori in cerca di occupazione, sia datori di lavoro in cerca di collaboratori. Ad entrambi l’A.N.L.I. offre l’opportunità di entrare in un grande circuito di domanda e offerta di lavoro nel quale massimizzare le possibilità di trovare ciò che si cerca e minimizzare i tempi della ricerca.

La nostra associazione sta creando sul territorio della sua regione una serie di Punti A.N.L.I., ovverosia degli sportelli operativi ai quali sia i datori di lavoro che i lavoratori possano rivolgersi. Sia i lavoratori che i datori di lavoro potranno iscriversi all’A.N.L.I., versando la quota associativa annuale pari a 5 Euro.

Dopo l’iscrizione i datori di lavoro: gratuitamente potranno accedere via internet per 365 giorni alla Banca Dati Lavoro Domestico, e visualizzare i profili dei lavoratori con i quali prendere autonomamente contatto, ovvero, a fronte di un contributo trimestrale pari a 20 euro (tutti rimangono al Centro Servizi), potranno chiedere all’A.N.L.I. di aiutarli nella ulteriore selezione dei lavoratori e nell’organizzazione dei colloqui di lavoro.

Dopo l’iscrizione i lavoratori: gratuitamente potranno accedere per 365 giorni alle iniziative A.N.L.I. a loro dedicate (seminari informativi sulle materie dell’immigrazione, attività per il superamento del cultural gap, ecc.), ovvero, a fronte di un contributo trimestrale pari a 15 euro (10 dei quali rimangono al Centro Servizi), potranno inserire, con il vostro aiuto, il proprio profilo nella Banca Dati Lavoro Domestico. Dopo l’iscrizione, sarà la sede centrale dell’A.N.L.I. a controllare le referenze e a valutare la candidabilità del lavoratore e il vostro Centro Servizi sarà sgravato da qualsiasi responsabilità. A giugno verranno organizzati i primi incontri destinati agli operatori dei Centri Servizi che aderiranno all’iniziativa. Ci auguriamo che il vostro Centro voglia parteciparvi. Per essere invitati basta inviare una e-mail a lavoratori.immigrati@gmail.com. Nel frattempo, poiché immaginiamo siano molti gli aspetti che necessitano di approfondimento, Vi preghiamo di considerarci a vostra disposizione per qualsiasi ragguaglio.

PERCHÈ ISCRIVERSI

  • Ricerca LAVORO DOMESTICO
  • Gestione rapporti di Lavoro
  • Conteggi di Fine Rapporto
  • Pratiche di Disoccupazione
  • Calcoli ISEE
  • Assegni Familiari
ISCRIVITI